homepage versione italiana english version version français
lo studio Maurizio Cassano aree di intervento dove siamo
Consulenza societaria
Consulenza tributaria
Consulenza fiscale
Ristrutturazione di imprese
Terzo settore
Privacy
Internazionalizzazione dell'impresa
Consulenza finanziaria
Fiscal Due Diligence e pre-auditing
Consulenza del lavoro
Procedure concorsuali
Audit e Revisione Legale
Consulenza contabile
Link
rassegna stampa novità fiscali scadenze fiscali circolari dello studio pubblicazioni convegni novità
Patent box, opzione del calcolo fai da te da comunicare
Luca Gaiani - Il Sole 24 Ore - pag. 22
L’agenzia delle Entrate, con il provvedimento diffuso lo scorso 17 luglio, stabilisce che le società che hanno esercitato l’opzione per il patent box e che ancora non hanno sottoscritto il ruling, possono optare per l’autodeterminazione del reddito agevolato, comunicando preventivamente all’Ufficio la volontà di abbandonare il procedimento in corso. La comunicazione va fatta via Pec e deve essere consegnata entro 20 giorni ai verificatori. Il documento deve essere predisposto per ciascun esercizio di autodeterminazione del reddito. Il totale delle variazioni in diminuzioni da patent box viene ripartito in tre esercizi per quote costanti. La deduzione si effettua nella dichiarazione relativa all’anno in cui si comunica l’opzione e nelle due successive. La documentazione prevista nei casi di autoliquidazione del reddito agevolato è necessaria per avvalersi del regime fai da te. (Ved. anche Italia Oggi: ‘Patent box sprint, dati delle imprese in chiaro’ – pag. 30)
| copyright STUDIO CASSANO ® Sito Ufficiale - Dott. Maurizio Cassano Commercialista | partita iva: 08603290159| site by metaping | admin |